Cinque motivi per cui Pechino Express funziona ancora e va sempre meglio – NabikiBLòB! Skip to main content

Cinque motivi per cui Pechino Express funziona ancora e va sempre meglio

images1- IL TITOLO

Marchio registrato ormai, vedi una waky race dove coppie di personaggi più o meno famose fanno autostop e mangiano a scrocco, tentando e sgomitando per arrivare primi e sai che stai guardando Pechino Express.

Poco importa se a Pechino ci sono arrivati solo nella prima edizione, e ancor meno importa se quest’anno hanno cambiato continente.

Rio de Janeiro Express non si può sentire, Pechino invece è una garanzia.

imgres2- COSTANTINO DELLA GHERARDESCA

Ammetto di non esser mai stata una sua fan, almeno finché non è diventato il “presentatore” ufficiale.

Ha la giusta dose di ironia, garbo e sfacciataggine, apparentemente è sempre gentile ma capace di servire la battuta su un piatto d’argento a chiunque riesca a cogliere l’assist.

Se il concorrente ci arriva la cosa diventa esilarante, se il concorrente non ci arriva, fa ridere ugualmente.

3-IL MONTAGGIO

images-1 images-2 imgres-1Provate per un attimo a mettervi nei panni di un cameraman che segue una coppia X, prendiamo per esempio la coppia degli Illuminati/Fulminati.

Pensa che due palle, co sti due che potano rose, camminano piano, chiacchierano di robe che capiscono solo loro, Yari con la voce di Romina quando canta e Pico con la voce del padre quando parla.

Grazie al cielo c’è il montaggio che da’ un ritmo serrato anche a loro.

 

4- L’ASSENZA COMPLETA DI TESTOSTERONE

urlSì, gli uomini “duri” non funzionano a Pechino Express, prendiamo tutti gli sportivoni delle precedenti edizioni: belli, bravi, non c’è che dire…ma alla fine? Il nulla, non lasciano il segno.

A parte Magalli ovviamente.

Scialpi ha rotto Gesù Bambino invece.

Pinna vabbè, Pinna parla e ti fa ridere.

Il fratello chiama la sorella Ammore.

E una di queste tre coppie a mio avviso, vincerà.

 

5-LE COPPIE

Sempre assortite come gelatine tutti i gusti +1.

imgres-2Le Persiane: dette anche le Kardashian,(no, non lo so come si scrive)  madre e figlia, madre mezza matta, figlia bella e furba. Ancora non son venute fuori del tutto ma hanno già scambiato un lama per un cammello e sono le più odiate dopo una sola tappa.

Le Professoresse: sì, dell’Eredità di Carlo Conti.

Insieme fanno due neuroni, uno a testa, matematica non contemplata ma ci sta, la matematica è difficile. Certo, se invece si tratta di cercare rose in un roseto e invece di leggere i nomi scritti a caratteri cubitali in ogni sezione, vai a potare le rose che secondo te somigliano alla figura…allora è un altro paio di maniche.

images-3Fratello e Sorella: Che in realtà sarebbe “sorella schizzata con fratello-accompagno al seguito”

Naike Rivelli non solo si chiama come una scarpa ma è completamente fusa…abbraccia gli alberi, strascica ogni parola, si è innamorata, fidanzata e ingravidata con Yari Carrisi senza che lui se ne accorgesse. Il fratello la chiama Ammore e questo basta e avanza.

Gli illuminati: Non tanto Yari Carrisi ma Pico Rama-figlio di Enrico Ruggeri, io me lo metterei sul comodino.

images-4Gli espatriati: Son Pascal è il mio mito dal primo momento in cui ho beccato Pascalistan su DJtv, l’altro è uno che fa i film di kung fu in Cina, quindi un genio peffffforza. Pascal ha scritto una canzone alla fine della prima tappa, che ha spodestato immediatamente il brano di Paolo Vallesi alla Talpa dalla mia personale classifichetta di canzoncine ispirate dalla vita vissuta nel reality.

I due hanno già capito che fingendosi preti e promettendo selfie con Papa Francesco si arriva…penultimi.

Mi piace che come plus per farsi caricare in macchina, avvisano gli autisti di avere un ukulele…yess!

 

images-6 images-7

I Compagni: dite quello che vi pare di Scialpi, ma loro sono i veri BUONI di questa edizione.

Nella prima tappa, dopo aver rotto il bambinello, hanno portato a spasso Hermana Maria, una predicatrice che li ha segnati profondamente. Hanno dormito all’ospizio, il giorno dopo hanno vinto Magalli e gli hanno fatto da badanti per un’altra tappa. Sono dolcissimi, anche quando “litigano”, si vogliono bene.

 

imgres-3 Gli Antipodi: bel contrasto il gigante buono e il piccoletto stronzo, eppure secondo me, ancora non hanno dato il meglio di loro, che è indiscutibilmente Pinna.

Ah sì, hanno vinto due tappe ma hanno avuto fortuna.

 

 

imgres-4Gli Artisti: Paola Barale e Luca Tommasini sono la vera delusione finora…noiosi, a tratti soporiferi e nemmeno affiatati. Il brivido più grande è lui che la rimprovera perché ha buttato una rosa, addirittura Costantino si è offerto di viaggiare con loro per mezza tappa pur di tirar fuori qualcosa. E ha provato a sfanculare la Barale abbandonandola in un bordello, ma niente, non l’hanno voluta.

 

Sia chiaro che se Yari e Pico vincono una tappa qualunque con la flemma che hanno, l’anno prossimo io e la Mc Stef ci proponiamo davvero…devo aver la garanzia che chiunque ce la può fare.

Domani c’è il Tale e Quale Show, stasera XFactor, noi poveri aspettiamo domenica sera, ce la possiamo fare dai!

Intanto vi mando un bacio

la vostra

Nabiki

 

 

 

avatar

Nabiki

Amo le cose che non interessano a nessuno, guardo tanta tv ma con un occhio solo, bevo latte e menta, dormo cinque ore a notte, ho quattro carlini in meno di Marina Ripa di Meana.

8 thoughts to “Cinque motivi per cui Pechino Express funziona ancora e va sempre meglio”

  1. Io sto guardando x factor da ricca quale sono…e sto già detestando la bocca enorme di Skin…mi indispone! riesco a guardare solo quella!

    e tornando a Pechino…la Naike io voglio sapere davvero come ha fatto ad innamorarsi del figlio di Albano ( che è adorabile eh ma insomma…non si guarda!)

    1. Secondo me sono anime gemelle quei due. Ma l ‘hai vista la foto dentro all’albero che roba? Fulminati proprio, lei, lui, il fratello di lei e Pico Rama XD

  2. Io avrei messo il montaggio al primo posto perché riescono a far diventare tutti più divertenti.
    Devo ammettere che gli artisti mi stanno un po’ deludendo ma hanno degli assi nella manica secondo me. Costantino non si è offerto, doveva essere il pegno perché gli artisti non ricodo cosa avessero fatto. Non sopporto gli espatriati, Pascal è davvero antipatico per quanto mi riguarda.

    1. Doveva essere Magalli ad andare con gli artisti come zavorra, Costantino si è scambiato il posto.
      Povero Pascal è così monciccì 🙁

  3. In effetti!

    grandi personaggioni eh…

    ma lei è già incinta o è una bufala metropolitana?

  4. Uno dei programmi più belli e intelligenti della TV italiana!
    Mi diverte ogni anno di più, Costantino è perfetto.
    Per ora non ho ancora una coppia preferita… ti farò sapere!
    Ah, ciao! 🙂

I commenti sono stati chiusi.