La settimana omeopatica | NabikiBLòB!

Rss

  • google

La settimana omeopatica

Bentrovati amici del Nabikiblòb!

Lo so…sono stata latitante per tanto tempo su questi schermi, ho un po’ di impegni che non mi consentono di dedicarmi al blog come vorrei e proprio per questo ecco che accorre in mio aiuto un nuovissimo collaboratore di questo spazio web, con una nuova rubrica da opinionista, le mandrakate.

Io amo il suo modo di scrivere, spero che lo accoglierete con i novantacinque minuti di applausi che questo suo post merita…benvenuto MANDRAKE!

 

 

Post scritto da Mandrake

Un bambino di 7 anni arriva in ospedale in condizioni disperate per un’otite curata con l’omeopatia.
Donaldo e Melania arrivano in Italia e la prima persona che incontrano è Angelino Alfano.
Cioè, Angelino Alfano.
Solo dopo vedono il Papa, che li accoglie con lo stesso entusiasmo con cui Insinna saluta la nana muta demmerda della Valle d’Aosta.
Totti da questa sera è libero di tornare a fare quel cazzo che gli pare.
Il bambino di 7 anni muore, nel 2017, per un’otite (non) curata con l’omeopatia. Cura data da un medico, che evidentemente ha sempre fatto come cazzo gli è parso e piaciuto.
Omeopatia significa “simile al dolore”.
Trump, vedendo Alfano, ha avuto il suo incontro omeopatico.
Il Papa, incontrando Trump, ha avuto la sua giornata omeopatica.
La nana della Valle d’Aosta ha avuto il suo momento omeopatico.
Totti, in panchina, ha avuto il suo anno omeopatico.
Il dolore dei genitori del bimbo ucciso dallo scetticismo antiscientifico, quello sì, è reale. Il resto della loro vita sarà “patico”, senza “omeo”.
Hanno deciso di donare gli organi e salvare altre vite.
Con la chirurgia, non con l’omeopatia.

 

Comments are closed.

Comments (3)

  1. avatar annikaLorenzi

    post davvero arguto!

    grazie

  2. Hai centrato il punto….decisamente

  3. avatar Persefone

    Applausi applausi applausi !!!