Vorrei ringraziare Toto Cutugno, il presidente Magalli, l’oroscopo di Melissa P. , Vincenzo Mollica e Maradona – NabikiBLòB! Skip to main content

Vorrei ringraziare Toto Cutugno, il presidente Magalli, l’oroscopo di Melissa P. , Vincenzo Mollica e Maradona

images-1 imagesBuongiorno Italia e gli spaghetti al dente

democristiano è il nuovo presidente

una rottura finta tra sinistra e destra

                                    e gli italiani stanno alla finestra.

 

Ma non parliamo di Mattarella, non c’ho voglia…abbiamo argomenti più beceri questa settimana.

 

CAPITOLO 1
10641017_484169828392095_2786039669911172348_nTOTO CUTUGNO HA SEMPRE UN SACCO DI LIKE.

Gli americani studiano fenomeni italiani senza conoscere gli italiani.

Non sanno che noi siamo un popolo di buontemponi?

Che se potessimo eleggeremmo la stessa foto di Toto Cutugno Presidente della Repubblica a suon di like.

In pratica, non riescono a capacitarsi del fatto che ogni giorno a migliaia, mettiamo un “me gusta” alla stessa fotografia postata ad libitum dalla pagina LA STESSA FOTO DI TOTO CUTUGNO OGNI GIORNO.

Che dico, basterebbe tradurre il titolo della pagina per capirne lo spirito goliardico. O forse no.

Forse hanno ragione loro, siamo pazzi.

Ma loro studiano sta cosa quindi stanno messi anche peggio.

Qui un bel post della nostra amica Stefania Nani al riguardo.

 

CAPITOLO 2
images-2L’ISOLA DEI FAMOSI

Sono riuscita ad addormentarmi due volte, la prima lunedì durante la diretta, la seconda ieri durante la replica su Mediaset extra.

La Marcuzzi è tremendamente noiosa ma funziona meglio della melatonina.

I doppi sensi su Rocco si sprecano e il povero Valerione Scanu è già in nominescion.

Rachida trionferà, qualcosa mi dice che presto qualcuno glie mena.

La Spaak se ne è andata portandosi dietro una scia complottistica che ancora devo capire.

Scanu ha paura dei granchi.

Playa desnuda è la risposta peracottara a dmax e real time.

Cecilia Rodriguez è la sorella scucchiona di Belen, Melissa P. c’ha i brufoli ed è diventata strologa.

Mara Venier e Signorini però come opinionisti funzionano quanto una recensione cattiva fatta da Vincenzo Mollica.

Qui l’analisi accurata della prima serata fatta dalla nostra amica Regina del celebrità (oh oggi smarchetto di brutto eh!)

 

CAPITOLO 3
images-3SANREMO E’ SANREMO

Si apre ufficialmente la settimana del cazzeggio ad oltranza dedicata all’evento più nazional popolare dell’anno.

Evento che prevede l’ammmmore in tutte le salse possibili, visti e considerati i testi delle canzoni in gara a Sanremo.

Amore nel vento, amore con baci che tolgono e danno ossigeno, amore transgender, amore unico, amore grande…ci verrà il diabete.

Degno di nota il testo rap di Moreno, uno dei pochi che non canta l’amore ma “rappa furiosamente” rime come
pass, bypass, gas e telepass…Siamo pronti ad abbatterlo.
Sbirciando tv sorrisi e canzoni comunque ho già individuato tre-quattro possibili tormentoni di queste nottate in arrivo:
– i capelli di Grignani
– smettila di smettere (verso emblematico della canzone di Masini)
– chi caxxo è Bianca Atzei
– i mirabolanti baci che donano ossigeno e fanno morire di Kekkodeimodà (vedere canzoni di Annalisa e Anna Tatangelo)

Tutto sommato però non mi dispiace questo festival monotematico, ricorda un po’ l’era Baudo e vista la presenza di Masini, Grignani, Raf, Grandi, Di Michele e Nek mi auguro uno splendido Festival 1999 2015.

Il gruppo d’ascolto sarà così composto:

Io e La Giulia commenteremo le prime quattro serate su Facebook. A La Giulia il compito di giudicare vestiti, look e scenografia con l’ausilio del povero costretto.

Non ci saranno post in diretta web sul blog ma a partire da mercoledì 11 avrete tutti i recap della kermesse, potrete comunque seguire la diretta sulla fanpage del Nabikiblob e intervenire quando volete per finire nel post.

Domenica 15 concluderemo il tutto con i nabikini d’oro.

Siccome non abbiamo una lira per mandare l’inviato nella città dei fiori, lo abbiamo lasciato a Torino…ma Halfangel sarà comunque il nostro inviato di riferimento anche se il 10 gioca a pallone e il 14 presenta il suo libro QUI

Gente nei paraggi andateci e basta, noi rinnoviamo ovviamente il nostro in bocca al lupo al nostro amico, forza Daniel siamo tutti con te!

E sono sicura Sanremo ti porterà fortuna 😀

 

Intanto grazie dei fiori a tutti quelli che aspettano

la vostra

Nabiki :*

 

 

 

 

avatar

Nabiki

Amo le cose che non interessano a nessuno, guardo tanta tv ma con un occhio solo, bevo latte e menta, dormo cinque ore a notte, ho quattro carlini in meno di Marina Ripa di Meana.

17 thoughts to “Vorrei ringraziare Toto Cutugno, il presidente Magalli, l’oroscopo di Melissa P. , Vincenzo Mollica e Maradona”

  1. io sono commosso…
    forse cerebralmente, ma comunque commosso ^_^
    Riguardo la capacità di addormentarsi due sere di seguito sullo stesso programma in replica, io direi si tratti di coerenza pura…
    Certo che il papà delle Rodriguez sisters dev’essere fiero secondo me. Ha due figlie, ed entrambe sono più famose per le tette e il culo che per la faccia. Sono soddisfazioni per un papà pensare che le sue bambine sono ritenute (a torto o a ragione non sta a me dirlo) delle emerite bocchinare da competizione…e mi scuso per la parola “competizione”…
    Inizio a sentire l’agitazione pre sanremese…sono pronto!!!
    Sorrisi (e canzoni) a tutti!
    D. (oh, e vi aspetto davvero il 14 eh…)

    1. Babbo Rodriguez è fiero. Anche Claudio Caniggia arriverà a tanto ? E comunque fossi in te, porterei il santino di toto Cutugno in tasca 😉

  2. In bocca al lupo di nuovo, certo ci mancherai il 10! Ma qualcosa mi dice che Albano e Romina ci faranno aspettare 🙂

  3. io, lo sa, vorrei essere presentissimo ma la sera crollo vista la mia senilità incombente e Sanremo è una minestra troppo lunga..

    ma leggerò te e saprò tutto!

    La Marcuzzi mi ha scosciato il mio reality preferito..ora confido in Rachida, è l’unica che potrebbe darmi un brivido!

    1. effettivamente la marcuzzi lo scoscio se lo poteva risparmiare.
      non preoccuparti per Sanremo, ci pensiamo noi!
      😀

  4. lo ha scosciato e smosciato!

    quello scoscio era ridicolo…mentre scendeva la scala doveva tenersi una mano sulla patata per fermare la patta di stoffa che le ballava davanti…

    proprio un brutto vestito!

I commenti sono stati chiusi.